Il seguito


Ci sarà un seguito di Blade Runner?

In un'intervista Scott disse: "Mi piacerebbe molto farlo. Penso che in B.R. ci siano molti spunti interessanti che riguardano le origini del personaggio di Harrison Ford visto come immortale. Sarebbe un seguito molto intelligente.
1995 - In un elenco possibili film da realizzare, presso gli Shepperton Studios (U.K.), vi era anche il seguito di B.R.. Scott confermò la notizia però non disse per quale data avrebbero avuto inizio i lavori. L'idea di un seguito circolò per alcuni anni, senza comunque il coinvolgimento attivo di Scott.

Altre informazioni sull'argomento potete trovarle (in lingua inglese) nell'intervista che Scott concesse per Mr. Showbiz. Per leggere l'intervista clicca QUI.

Per quanto riguarda i libri invece, si può dire che un seguito ci sia già. Si chiama "The Edge of Human" scritto nel 1995 da K. W. Jeter, uno dei più famosi scrittori di fantascienza contemporanei.

Jeter, scrivendo con lo stesso spirito che aveva ispirato Philp K. Dick, ha risolto nel suo libro molte delle discrepanze che c'erano fra Blade Runner e il libro di Dick.

The Edge of Human aggiunge una nuova dimensione alla storia, ricreando la stessa atmosfera futuristica ricca di suspance, che l'aveva caratterizzata.



Lo stesso Jeter scrisse nel 1996 un seguito a "The edge of Human" intitolato "Blade Runner Replicant Night", non per eliminare altri problemi di trama ma semplicemente per puro intrattenimento.

Nel libro Deckard si reca sulla colonia extra-mondo per girare un film autobiografico, ma vari imprevisti gli faranno abbandonare l'idea e si troverà coinvolto in una marea di problemi da risolvere...




HTML & Original graphics (©) by   Cyberman
Qualsiasi riproduzione, parziale o totale, di grafica e/o testo è proibita senza l'autorizzazione scritta del proprietario dei diritti.
Blade Runner is a registered trademark of The Blade Runner Partnership and Westwood Studios, Inc. a 1997. All rights reserved